immagine fondo




Indice > Biblioteca umanistica > Lettere > Fondo Parodi, [Ernesto Giacomo]


Fondo Parodi, [Ernesto Giacomo]

Il fondo fu acquistato nel 1923 (Parodi aveva affidato a Pio Rajna l'incarico di vendere la sua biblioteca). Consiste di circa 4.000 volumi a stampa dal XVI al XX secolo, di dialettologia, filologia, critica letteraria, letteratura, storia e filosofia, e di circa 24.500 carte (in 51 contenitori). Nella sezione letteraria del fondo si trovano prestigiosi autografi appartenenti a importanti letterati e uomini di cultura italiani del secolo scorso (basti citare le dediche autografe di Ungaretti, Palazzeschi, Marinetti).
In discrete condizioni di conservazione (una parte delle carte è alluvionata). Catalogati su scheda i volumi. Per le carte catalogo a cura dell'Accademia Toscana di Scienze e Lettere La Colombaria. Consultazione e riproduzione consentite per i volumi. Consultazione ammessa per le carte.
Ernesto Giacomo Parodi (Genova 1862-Firenze 1923), filologo e critico, glottologo, dialettologo, dantista (tra il 1906 e il 1921 diresse il 'Bullettino della Società dantesca italiana'), ricoprì la cattedra di Storia comparata delle lingue classiche e neolatine presso il Regio Istituto di studi superiori di Firenze dal 1892. Sul frontespizio dei volumi è impresso il timbro del fondo.

Indice > Biblioteca umanistica > Lettere > Fondo Parodi, [Ernesto Giacomo]