immagine fondo




Indice > Biblioteca umanistica > Lettere > Fondo Resetar, [Milan]


Fondo Resetar, [Milan]

Il fondo fu acquistato nel 1942 su istanza dei professori Battisti e Devoto [inventariato nel 1943/44] e costituisce un vero e proprio 'unicum' per la slavistica in Italia. I documenti originali parlano di 1141 volumi e 1485 opuscoli, ma il fondo consiste di circa 470 volumi, 277 opuscoli sciolti e 2 riviste (non complete) di letteratura, storia e filologia slava, in prevalenza dell '800 e '900 con alcuni volumi del '700. Nella stima originale del fondo si afferma che particolare attenzione è dedicata alla Dalmazia e che sono presenti tutte le più importanti collezioni di area serbo-croata pubblicate tra il 1918 e il 1939.
In buone condizioni di conservazione. Catalogato su scheda. Consultazione ammessa. Prestito ammesso. Riproduzione ammessa.
Milan Resetar (Ragusa di Dalmazia 1860-Firenze 1942), slavista e filologo, dottore honoris causa dell'Università di Firenze. Esiste un elenco dattiloscritto delle opere contenute nel fondo.

Indice > Biblioteca umanistica > Lettere > Fondo Resetar, [Milan]