immagine libro




(Cliccare su ogni immagine per ingrandirla)

Indice > Le Scienze sociali > Breve itinerario tra i libri giuridici > Statuta populi et communis Florentiae


Statuta populi et communis Florentiae
(1777-1783)

Statuta populi et communis Florentiae publica auctoritate collecta castigata et praeposita anno salutis MCCCCXV.
Friburgi [i. e. Firenze], apud Michaelem Kluch, [1777]-1781 [i. e. 1783].
3 v., in 4?.

Ultimi statuti comunali di Firenze. Precedenti quelli del 1322-25 (editi da R. Caggese, 1910-21), del 1355 e del 1408-9 (inediti). In vigore teoricamente fino alla legge granducale 15 novembre 1814, che conferma definitivamente, per questi e per gli altri statuti, l'abolizione già fatta da Napoleone. Statuti detti a volte 'castrensi' perché alla loro revisione partecipò il giureconsulto Paolo di Castro, uno dei maggiori commentatori (v. In primam [-secundam] D

Indice > Le Scienze sociali > Breve itinerario tra i libri giuridici > Statuta populi et communis Florentiae