immagine libro

immagine libro

immagine libro

immagine libro




(Cliccare su ogni immagine per ingrandirla)

Indice > Le Scienze > Medicina > De humani corporis fabrica


De humani corporis fabrica
(1543)
Vesalius, Andreas

Andreae Vesalii bruxellensis ... De humani corporis fabrica librorum. Epitome.
Basileae (Colophon: Basileae, ex officina Ioannis Oporini, 1543 mense Iunio).
In fol.

Provenienza: Museo di Fisica e Storia Naturale. Per giudizio unanime, o quasi, degli storici si fa coincidere l'anno di pubblicazione dell'opera con la nascita della medicina moderna, basata su fondamenti anatomici ancor oggi attivi e operanti. Il Vesalio (1514-1564) è considerato il primo vero illustratore della nuova anatomia, colui che, per primo, affrontò e modificò il rigoroso dogmatismo galenico, a favore della osservazione diretta e di un'accurata pratica dissettoria. Il De humani corporis fabrica è monumento, oltre che di scienza, anche di arte tipografica. Le tavole furono incise da Stefano Calcai, allievo del Tiziano, e fra queste, il frontespizio spicca sia per la complessa iconografia che per l'accuratezza dell'esecuzione.

Indice > Le Scienze > Medicina > De humani corporis fabrica