immagine libro

immagine libro

immagine libro




(Cliccare su ogni immagine per ingrandirla)

Indice > Le Scienze > Medicina > Anatomia universa


Anatomia universa
(1823-1831)
Mascagni, Paolo

Pauli Mascagni Anatomia universa 44 tabulis aeneis juxta archetypum hominis adulti accuratissime repraesentata dehinc ab excessu auctoris cura ac studio eq. Andreae Vaccà Berlinghieri Jacobi Barzellotti et Joannis Rosini in Pisana Universitate professorum absoluta atque edita.
Pisis, apud Nicolaum Capurro typis Firmini Didot, 1823-1831.
9 v., in fol. e 9 v. di tav., atlantico.

Provenienza: Arcispedale di Santa Maria Nuova. Opera di concezione grandiosa, da nessun altro mai tentata. Paolo Mascagni vi si dedicò dal 1787, ma non ne vide il compimento. La grande Anatomia venne pubblicata postuma nel 1823 ed uscì in nove fascicoli successivi, uno per anno, fino al 1931. Gli imponenti volumi raffigurano tutte le parti del corpo umano a grandezza naturale. La figura umana è rappresentata sia posteriormente che anteriormente e, in queste due proiezioni, le formazioni anatomiche sono realizzate con criterio stratigrafico: il piano muscolare sottofasciale, quello intermedio, quello profondo e il piano scheletrico. Le tavole sono state incise e colorate da un nutrito gruppo di artisti tra i quali Antonio Serantoni, che ha eseguito tutti i disegni delle preparazioni anatomiche, e Giuseppe Canacci.

Indice > Le Scienze > Medicina > Anatomia universa