immagine libro




(Cliccare su ogni immagine per ingrandirla)

Indice > Le Scienze > Alle origini della biologia moderna > Opera omnia


Opera omnia
(1687)
Malpighi, Marcello

Marcelli Malpighii ... Opera omnia, seu Thesaurus locupletissimus botanico-medico-anatomicus, viginti quatuor tractatus complectens et in duos tomos distributus ...
Editio novissima, cum omnibus codicibus publici juris factis collata, nunc primum elegantissima methodo disposita, variis iconibus, ut & authorum diversorum opusculis ... illustrata ...
Lugduni Batavorum, apud Petrum Vander Aa, bibliopolam, 1687.
2 v., in 4?.

Provenienza: Arcispedale di Santa Maria Nuova. L'Opera omnia del Malpighi aveva già visto la luce a Londra nel 1686; in essa sono raccolti tutti i saggi fino ad allora pubblicati dall'illustre medico e scenziato bolognese. Si segnalano, in particolare, De pulmonibus del 1661, prima e fondamentale pubblicazione del Malpighi, in cui sono esposte le scoperte effettuate osservando al microscopio il tessuto polmonare; De lingua e De externo tactus organo, entrambi del 1665, relativi alla scoperta dei recettori sensoriali; De formatione pulli in ovo, innovativo e capitale trattato di embriologia; Anatome plantarum (1675-1679), uno dei capisaldi dell'applicazione della microscopia allo studio dell'anatomia botanica.

Indice > Le Scienze > Alle origini della biologia moderna > Opera omnia